Passi di montagna/paesaggio montano

INNOVAZIONI ALL’INSEGNA DELLA RESPONSABILITÀ.

LE MISURE DI BMW PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE.

Il cambiamento climatico mette l’industria automobilistica davanti a nuove sfide. Allo stesso tempo la domanda globale di mobilità è inarrestabile. È per questo che per BMW la sostenibilità e la responsabilità hanno la priorità assoluta. Ad esempio, vista la maggiore attenzione verso l’elettromobilità, dal 1995 è stato possibile ridurre del 42% le emissioni di CO2 della flotta di veicoli del BMW Group. Con mezzo milione di veicoli, BMW ha consegnato un numero di modelli elettrificati che non ha eguali in nessun’altra casa automobilistica. Nella produzione, grazie a misure quali fonti di energia rinnovabili, dal 2006 le emissioni di CO2 sono state ridotte di quasi il 62%. Tutto ciò per far sì che anche le generazioni future possano godersi, in tutta coscienza, il piacere di guidare.

Per saperne di più
INNOVAZIONI ALL’INSEGNA DELLA RESPONSABILITÀ.LE MISURE DI BMW PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE.
«LA SOSTENIBILITÀ È DECISIVA PER IL FUTURO DELLA NOSTRA SOCIETÀ. PER QUESTO DOBBIAMO IMBOCCARE LA STRADA GIUSTA SOPRATTUTTO IN PERIODI DIFFICILI – E, ADDIRITTURA, ACCELEREREMO DI NUOVO IL PASSO.»
Oliver Zipse, presidente del consiglio di amministrazione di BMW AG

Il BMW Group sta fissando nuovi standard nell'industria automobilistica con una strategia di sostenibilità coerente.

Per il BMW Group, la gioia di guidare va ben oltre la mobilità. Dopo tutto, la sostenibilità è una questione centrale per noi, e non facciamo alcuna concessione. Al contrario: ci stiamo dirigendo verso il futuro con una strategia completamente rinnovata e coerente che non solo va ben oltre la nostra sfera di influenza diretta, ma solleva anche la questione della sostenibilità a un livello completamente nuovo.
Ci siamo fissati degli obiettivi negli ultimi anni e decenni in merito al ciclo di vita delle nostre auto: risorse utilizzate, consumo di energia e anche percentuale di materiali riciclati. Negli anni che verranno amplieremo ulteriormente la nostra strategia di elettrificazione di vasta portata e portando a 25 il numero di modelli elettrificati nel 2023.
L'obiettivo della neutralità climatica e della mobilità ad emissioni zero può essere raggiunto solo con una varietà di tecnologie di azionamento elettrificate. Per questo motivo, e per ottenere una flessibilità ancora maggiore rispetto alle esigenze dei nostri clienti, continueremo a portare avanti il nostro impegno per lo sviluppo delle celle a combustibile a idrogeno in un approccio tecnologicamente neutrale. Abbiamo già presentato la BMW i Hydrogen NEXT alla IAA 2019. Per la fase successiva prevediamo di presentare nell’anno 2022 una piccola serie della BMW i Hydrogen NEXT. Passo dopo passo, stiamo così aprendo nuovi orizzonti per un futuro rispettoso dell'ambiente e privo di emissioni.

Per saperne di più

ANCORA PIÙ PIETRE MILIARI PER BMW IN FATTO DI SOSTENIBILITÀ.

  • 1973 il primo incaricato dell’ambiente al mondo nell’industria automobilistica inizia a lavorare per il BMW Group.
  • 2007 con BMW EfficientDynamics, BMW è la prima casa automobilistica a introdurre un pacchetto di tecnologie per vetture che riducono le emissioni di CO2.
  • 2013 con la BMW i3 elettrica, BMW lancia il primo concetto di veicolo completamente sostenibile.
  • 2014 in veste di primo grande produttore, con la BMW i8, BMW lancia sul mercato una vettura sportiva ibrida plug-in.
  • 2019 BMW vanta la più vasta offerta di modelli ibridi plug-in ed elettrici sul mercato automobilistico.
  • 2020 con la BMW iX3, BMW lancia il suo primo Sports Activity Vehicle completamente elettrico.
BMW Concept i4 2020 G26 auto elettrica, BMW Gran Coupé completamente elettrica

GUARDARE AL FUTURO È VERAMENTE ENTUSIASMANTE.

Entro il 2023 BMW ha previsto il lancio sul mercato di 25 nuovi modelli elettrificati, di cui oltre la metà completamente elettrici. Al riguardo, ogni modello BMW elettrificato dovrà dimostrare che la somma delle emissioni di CO2 nell’acquisto delle materie prime, nella catena di approvvigionamento, nel montaggio, nell’utilizzo e nel riciclo sia sostanzialmente più rispettosa dell’ambiente di quella dei modelli con propulsione tradizionale.

RICICLO ED ENERGIE RINNOVABILI.

Riciclo delle batterie/BMW

RICICLO DELLE BATTERIE: LA VITA DOPO IL VEICOLO ELETTRIFICATO.

Materiali riciclati

L’INNOVAZIONE VIENE DALL’USATO: RICICLO DELLE MATERIE PRIME.

Impianti eolici/da lontano/paesaggio verde

100% ENERGIE RINNOVABILI, 100% PIACERE DI GUIDARE.

Riciclo delle batterie/BMW

RICICLO DELLE BATTERIE: LA VITA DOPO IL VEICOLO ELETTRIFICATO.

La catena di creazione del valore completa e sostenibile delle celle di accumulo è per BMW uno degli aspetti più importanti in vista dell’ampliamento della flotta elettrica. L’obiettivo è un ciclo di vita chiuso per le celle di accumulo: dalla chimica e dallo sviluppo delle celle fino alla produzione e al riciclo. Il tutto inizia con un progetto di celle riciclabili e prosegue con un processo di produzione che utilizza principalmente energie rinnovabili. Il prossimo passo è l’utilizzo più duraturo possibile come batteria di propulsione, seguito da un’altra fase di utilizzo secondario come accumulatore di energia stazionario. Al termine del suo ciclo di vita la cella viene riciclata e le materie prime vengono riutilizzate. Ovviamente, anche l’approvvigionamento delle risorse necessarie per le celle di accumulo riveste un ruolo importante. Per questo BMW acquista cobalto esclusivamente dall’Australia e dal Marocco, dove vigono i requisiti più rigorosi in materia di sostenibilità.

Materiali riciclati

L’INNOVAZIONE VIENE DALL’USATO: RICICLO DELLE MATERIE PRIME.

Con canapa, kenaf, legno di eucalipto e filati ricavati da bottiglie in PET, già da anni hanno fatto il loro ingresso nella BMW i3 diverse materie prime secondarie. Nei prossimi anni verranno utilizzati materiali riciclati anche in altri modelli. Un buon esempio sono i tappetini BMW realizzati da vecchie reti da pesca. A tale scopo è stato sviluppato uno speciale procedimento industriale che consente di produrre nylon di alta qualità. Tutte le vetture del BMW Group lanciate sul mercato dal 2008 sono fra l’altro conformi alle più severe leggi al mondo in ambito di riciclo. Nel concreto ciò significa che circa il 95% di una BMW può essere riciclato.

Impianti eolici/da lontano/paesaggio verde

100% ENERGIE RINNOVABILI, 100% PIACERE DI GUIDARE.

Già oggi l’80% dell’energia elettrica necessaria per gli stabilimenti BMW viene ricavato da fonti rinnovabili. Ne sono un esempio le pale eoliche nello stabilimento di Lipsia, i moduli solari che occupano una superficie di 70 000 metri quadrati nello stabilimento in Messico o l’impianto a biogas dello stabilimento in Sudafrica alimentato con il letame di 30 000 bovini. Da quest’anno, 23 stabilimenti BMW dislocati in tutto il mondo passeranno all’energia verde.

Anche il consumo di energia complessivo di ogni vettura è diminuito: con 2,12 megawattora a vettura, non solo ha toccato il minimo storico, ma è anche al di sotto del consumo medio di tutti i costruttori europei di automobili.

UTILIZZO DI MATERIALI SOSTENIBILI.

Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Kenaf

Kenaf.

Il Kenaf è una pianta della famiglia delle malva, la cui fibra può essere utilizzata in svariati modi ed economicamente. Gli interni della BMW i3 sono realizzati in al 30 % in Kenaf: una soluzione che definisce nuovi standard nella produzione di automobili per quanto riguarda l'uso sostenibile delle risorse.
Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW gomma naturale

Gomma naturale.

La gomma naturale è un materiale utilizzato nella produzione di pneumatici e il BMW Group se ne assume la responsabilità, proprio come fa per tutti gli altri materiali dei nostri veicoli. Insieme ai rappresentanti delle istituzioni sociali e dell'industria della lavorazione della gomma naturale, nel 2019 abbiamo fondato la piattaforma globale indipendente per la gomma naturale sostenibile (GPSNR). L'obiettivo è quello di rendere l'intera filiera della gomma naturale verificabile e sostenibile.
Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Econyl

Econyl.

Il riciclaggio delle materie prime è una misura importante per la sostenibilità olistica del BMW Group. L'uso di Econyl è un buon esempio del fatto che il valore dei materiali riciclati soddisfa i nostri standard premium. L'Econyl è un filato di nylon che si ottiene da cascami di nylon con un processo speciale; viene utilizzato, ad esempio, nella fabbricazione di tappeti. Lo stiamo già utilizzando nel materiale superiore della moquette e per i tappetini della BMW iX.
Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Alluminio

Alluminio.

Oltre all'acciaio, l'alluminio è la risorsa più importante per la produzione all'interno del BMW Group. Di conseguenza, l'intera filiera ha un valore corrispondentemente elevato in termini di efficienza delle risorse e dell'energia. In qualità di membro fondatore dell'Aluminium Stewardship Initiative (ASI), il BMW Group è attivamente coinvolto, ad esempio, in un programma di certificazione che dimostra e promuove la conformità agli standard sostenibili tra i fornitori di materie prime. Inoltre, utilizziamo già fino al 50% di alluminio secondario in componenti selezionati.
Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Legno certificato FSC

Legno certificato FSC.

BMW Group collabora con il Forest Stewardship Council (FSC) e si impegna attivamente per una gestione responsabile e sostenibile delle foreste aderendo ai suoi rigorosi standard. Le modanature interne della plancia strumenti della BMW i3, ad esempio, sono in legno di eucalipto certificato FSC.

SOSTENIBILITÀ PRATICA NEI NOSTRI STABILIMENTI DI PRODUZIONE.

Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Produzione ecologica Stabilimento di Lipsia

BMW Group Stabilimento di Lipsia.

Qui l'efficienza è nell'aria: lo stabilimento del BMW Group di Lipsia è uno degli impianti di produzione di veicoli più moderni e sostenibili al mondo. Dal 2013, qui si producono automobili a trazione elettrica e carrozzerie leggere in CFRP. Come prima Casa Automobilistica in Germania, lo stabilimento opera in misura considerevole con l'energia elettrica proveniente da quattro turbine eoliche di proprietà dell'azienda. Con l'innovativo parco batterie composto da circa 700 unità di accumulo ad alto voltaggio BMW i3, stiamo adottando diverse misure per garantire una produzione efficiente dal punto di vista delle risorse e dell'energia: Da un lato, ci impegniamo per prolungare la durata delle batterie. D'altra parte, il parco batterie accumula l'energia in eccesso delle turbine eoliche nei periodi di sovrapproduzione e può contribuire con questa energia nei periodi di sottoapprovvigionamento. In questo modo contribuiamo alla stabilità delle reti elettriche pubbliche.

Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Produzione ecologica Stabilimento di Dingolfing

BMW Group Stabilimento di Dingolfing.

In prima linea grazie a misure radicali: Essendo il più grande stabilimento automobilistico del BMW Group in Europa, lo stabilimento di Dingolfing ha ottenuto una riduzione di un terzo sia del consumo di risorse che delle emissioni negli ultimi dieci anni, utilizzando tecnologie di produzione e impianti di produzione innovativi. Il nuovo centro energetico per la produzione di energia elettrica e di calore ad alta efficienza con la cogenerazione di calore ed energia (CHP) pone una pietra miliare nella riduzione del consumo energetico. Converte il gas in elettricità e utilizza il calore risultante come fonte di energia. Grazie agli impianti di cogenerazione e a uno dei più grandi impianti fotovoltaici su tetto della Germania, l'impianto produce ora quasi la metà del proprio fabbisogno di energia elettrica. Copre il restante fabbisogno esclusivamente con elettricità verde proveniente da fornitori esterni di energia. Soprattutto nella gestione dei rifiuti e dello smaltimento sono particolarmente elevate le esigenze della strategia di sostenibilità a livello aziendale. Anche in questo caso l'impianto di Dingolfing raggiunge valori di punta grazie a efficienti misure di riciclaggio, come l'innovativa carrozzeria con un tasso di riciclaggio impressionante del 99,8 %.

Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Produzione ecologica Stabilimento di Shenyang

BMW Group Stabilimento di Shenyang.

PIÙ INNOVAZIONI, MENO EMISSIONI. Oltre ai nostri siti produttivi in Europa e in Brasile, per i quali acquistiamo già energia elettrica esclusivamente da fonti rinnovabili, nel 2018 abbiamo anche collegato alla rete il più potente impianto fotovoltaico del BMW Group presso i nostri stabilimenti di Shenyang, con una potenza di picco di 15,1 megawatt.

Progetto di sostenibilità/BMW

PRODUZIONE DI BATTERIE CON RESPONSABILITÀ SOCIALE.

Il cobalto è un’importante materia prima per la produzione di batterie per veicoli elettrici, è presente solo in poche regioni del mondo come sottoprodotto dell’estrazione di nichel e rame. Per BMW i diritti umani e il rispetto degli standard ambientali sono un requisito base per un’elettromobilità responsabile. Per escludere anche i rischi residui, per l’ultima generazione dei motori elettrici BMW eDrive le materie prime importanti, cobalto e litio, verranno acquistate direttamente da BMW. Il cobalto in questo caso non verrà acquistato dalla Repubblica Democratica del Congo, sempre in prima pagina per lo sfruttamento incontrollato del lavoro minorile e per i salari più bassi. BMW acquisterà di preferenza le materie prime dall’Australia e dal Marocco ponendo delle chiare condizioni per l’estrazione.Il cobalto è un’importante materia prima per la produzione di batterie per veicoli elettrici, è presente solo in poche regioni del mondo come sottoprodotto dell’estrazione di nichel e rame. Per BMW i diritti umani e il rispetto degli standard ambientali sono un requisito base per un’elettromobilità responsabile. Per escludere anche i rischi residui, per l’ultima generazione dei motori elettrici BMW eDrive le materie prime importanti, cobalto e litio, verranno acquistate direttamente da BMW. Il cobalto in questo caso non verrà acquistato dalla Repubblica Democratica del Congo, sempre in prima pagina per lo sfruttamento incontrollato del lavoro minorile e per i salari più bassi. BMW acquisterà di preferenza le materie prime dall’Australia e dal Marocco ponendo delle chiare condizioni per l’estrazione.

Elettromobilità BMW Sostenibilità BMW Mobilità

SOSTENIBILITÀ: MOBILITÀ URBANA.

La nostra pretesa è quella di dare sempre il 100%, soprattutto quando si tratta del piacere di guidare sostenibile. Per questo motivo, con i nostri obiettivi aziendali e la loro attuazione, stiamo aprendo nuovi orizzonti nel settore automobilistico che apriamo anche ai nostri clienti con la più grande flotta di modelli elettrificati al mondo.

 

Ma non basta: con BMW eDrive Zone sosteniamo la graduale implementazione di zone a zero e a basse emissioni nelle città e negli agglomerati urbani europei. BMW eDrive Zone è un servizio digitale per le BMW ibride Plug-in BMW che riconosce automaticamente queste zone ambientali e interviene. Entrando nella zona, il veicolo passa automaticamente alla trazione puramente elettrica e percorre così la zona senza emissioni. A tale proposito BMW ha anche previsto un incentivo. Con il Programma BMW Points per ogni chilometro di percorrenza elettrica vengono assegnati dei punti, che nelle zone a traffico limitato addirittura raddoppiano. Daranno diritto a contingenti di corrente di carica gratuita di BMW Charging.