Jeff Koons

PERSONALITÀ UNICA.

I MODELLI DELLA CLASSE DI
LUSSO BMW.

UN'OPERA D'ARTE SU RUOTE: LA BMW SERIE 8 GRAN COUPÉ NELL'EDIZIONE LIMITATA THE 8 X JEFF KOONS.

 

Disponibile in soli 99 esemplari, l'edizione rigorosamente limitata della M850i xDrive Gran Coupé è nata dalla stretta collaborazione pluriennale tra l'artista americano Jeff Koons e BMW. THE 8 X JEFF KOONS è il veicolo dal design più elaborato di tutta la storia di BMW.

 

"La mia edizione della BMW Serie 8 Gran Coupé è l'auto dei miei sogni in assoluto! Da tempo volevo creare un design speciale per BMW e questo progetto significa molto per me. È sportiva e appariscente, ma anche minimalista e concettuale. Non vedo l'ora di guidare la mia Serie 8 Gran Coupé e spero che tutte le altre persone possano provare lo stesso piacere". Jeff Koons.

 

Date un'occhiata alle particolarità di questa BMW Serie 8 Gran Coupé e scoprite gli altri modelli della classe di lusso BMW.

Per saperne di più
PERSONALITÀ UNICA.I MODELLI DELLA CLASSE DI<br> LUSSO BMW.

THE 8 X JEFF KOONS: LE CARATTERISTICHE DI SPICCO.

SENSO DI MOVIMENTO

SENSO DI MOVIMENTO.

"Lungo la superficie del veicolo, le linee si allargano sempre di più nel loro tragitto dal cofano al bagagliaio, creando un senso di movimento in avanti, proprio come il 'POP!' e i getti di vapore". Jeff Koons

LA FIRMA SULL'OPERA D'ARTE

LA FIRMA SULL'OPERA D'ARTE.

La firma di Koons impreziosisce il pannello del portabicchieri al centro della plancia. Un dettaglio per cui l'artista ha scelto deliberatamente il blu bavarese, dal logo BMW.

200 ORE DI LAVORO, SOLO PER LA VERNICIATURA

200 ORE DI LAVORO, SOLO PER LA VERNICIATURA.

Il design esterno, straordinariamente espressivo, combina undici diversi colori che vanno dal blu all'argento e dal giallo al nero. Il blu ricorda la vastità dello spazio, spiega Jeff Koons. È stato possibile verniciare solo due veicoli a settimana, perché solamente per la verniciatura esterna professionisti altamente specializzati hanno impiegato oltre 200 ore di lavoro. (I campioni di colore venivano spesso applicati con lenti di ingrandimento.)

INTERNI DA SUPEREROI

INTERNI DA SUPEREROI.

Il design multicolore degli interni seduce con materiali di alta qualità e la pelle più pregiata. I sedili, verniciati in magnifiche tonalità di rosso e blu, richiamano i colori dei supereroi dei fumetti e quelli dei modelli ad alte prestazioni del marchio BMW M.

ELEMENTI DELLA POP ART ALL'ESTERNO

ELEMENTI DELLA POP ART ALL'ESTERNO.

Il design sportivo e potente incorpora elementi della Pop Art e motivi geometrici che rendono omaggio alle ambiziose forme e linee della Serie 8 Gran Coupé. Il "POP!" su ogni fiancata e i getti di vapore simboleggiano, per Koons, la potenza e la velocità dell'edizione THE 8 X JEFF KOONS.

"COME TRASMETTERE TUTTA LA POTENZA DELLA BMW SERIE 8?"

"COME TRASMETTERE TUTTA LA POTENZA DELLA BMW SERIE 8?"

"Ho riflettuto molto su ciò che rende speciale questo veicolo. Cosa significa 'prestazioni'? Come creare qualcosa che rappresenti la potenza complessiva della BMW Serie 8 aggiungendo anche l'elemento umano?" spiega Jeff Koons. Il verdetto dei media internazionali sul design è stato chiaro: "Dinamico", "seducente" e "convincente".

IL LUSSO ASSUME FORME NUOVE

Scoprite come continuiamo a reinventarci

THE 7

THE M760e xDrive

THE M760e xDrive

THE X7

THE X7 M60i xDrive

THE X7 M60i xDrive

THE 8 Coupe

THE 8

COUPÉ.

THE 8

COUPÉ.

THE NEW 8 GranCoupe

THE 8

GRAN COUPÉ.

THE 8

GRAN COUPÉ.

THE X7

THE 8

CABRIO.

THE 8

CABRIO.

LA RICERCA DELL’ISPIRAZIONE

Essere all’avanguardia con creatività, trovando sempre nuove ispirazioni: questo è l’obiettivo che, come brand BMW, ci poniamo da oltre un secolo. Le personalità indipendenti e innovative che ci hanno motivato e ispirato costituiscono l’élite creativa. Le loro opere e le loro idee offrono momenti unici e aprono prospettive inaspettate. Pionieri del nostro tempo e voci del futuro, che ispirano il progresso nel campo della tecnologia e del design. Rendono obsoleto ciò che è attuale e trasformano la loro visione in una nuova realtà.

Per saperne di più

LA RICERCA DELL’ISPIRAZIONE

Foto del profilo laterale di Rem Koolhaas

LA FILOSOFIA DELL’ARCHITETTURA

Remment “Rem” Koolhaas, nato a Rotterdam nel 1944, si distingue nettamente nel proprio campo. Con i termini che ha coniato lui stesso, come “Generic City” e “XL Architecture”, l’architetto di fama mondiale ha promosso l’idea che anziché essere pianificata, la città semplicemente nasce, perché questa è la cultura del nostro tempo. Nel 2000, ha vinto il Pritzker Architecture Prize per le opinioni filosofiche e il pensiero che costituiscono il nucleo creativo dei suoi capolavori. Con “Office for Metropolitan Architecture”, che ha fondato nel 1975, progetta e realizza progetti unici in Europa, Asia e America. I suoi edifici più famosi includono la Casa de Música a Oporto, la sede della CCTV a Pechino, e il “De Rotterdam”, il più grande edificio dei Paesi Bassi, progettato per la sua città natale.

Per saperne di più

LA FILOSOFIA DELL’ARCHITETTURA

Rem Koolhaas: vista laterale del China Central Television Headquarters

NESSUNA STRUTTURA SENZA CAOS

Si devono abbandonare i vecchi progetti per realizzarne di nuovi. Rem Koolhaas ha imparato presto a creare le proprie strutture dal disordine, applicando questo particolare approccio anche all’architettura. La demolizione di edifici è necessaria per continuare a reinventare se stessi e l’identità delle città. Oltre al suo lavoro di architetto, pubblica scritti in cui riflette sul ruolo del caos nella società e nell’architettura. Nel 1995, ad esempio, ha pubblicato il manifesto “S, M, L, XL”. Koolhaas sostiene che i principi architettonici tradizionali come composizione, scalarità e proporzione non si applicano più nella progettazione di grandi edifici. Lo ha dimostrato in modo impressionante nella progettazione del nuovo centro di Eurolille a Lille in Francia.

IL PIONIERE TRA I DESIGNER

Il famoso designer grafico e art director Stefan Sagmeister è considerato un pioniere creativo. Nato nel 1962 a Bregenz, in Austria, oggi vive a New York dove dirige l’agenzia creativa “Sagmeister & Walsh”. Dal 1993, qui sono stati prodotti capolavori iconici in tutte le forme: piccole illustrazioni, installazioni e mostre di grande richiamo, campagne globali, ecc. I suoi lavori più noti includono le Visual Identities e le cover per musicisti come i Rolling Stones, i Talking Heads, Lou Reed o The Guggenheim Museum, per le quali ha vinto diversi premi, tra cui due Grammy.

Per saperne di più

IL PIONIERE TRA I DESIGNER