GESTIONE SOSTENIBILE.

Recycling at BMW.

BMW garantisce un riciclaggiom rispettoso dell'ambiente dei componenti di ogni auto nuova già durante il processo di sviluppo e produzione.

Con l'uso di materiali sintetici riciclabili, la limitazione della molteplicità dei materiali e la raccolta differenziata, BMW garantisce un riciclaggio efficiente delle vetture fuori uso.

Grazie a questi principi, BMW ha raggiunto i vertici del "Dow Jones Sustainability Group Index", l’indice delle imprese operanti in modo sostenibile.   

Per saperne di più

RICICLAGGIO ECOCOMPATIBILE

Nuove modalità per il trattamento dei veicoli: le auto fuori uso vengono recuperate in officine autorizzate specializzate nel riciclaggio. Ogni chilogrammo di rottami viene sottoposto a fasi di trattamento ecologicamente ed economicamente ottimali. Le materie prime vengono reinserite nel ciclo di produzione riducendo così l'impatto per l'ambiente. Le quattro fasi del trattamento dei veicoli fuori uso sono la presa in consegna controllata, il pretrattamento, lo smontaggio e il trattamento dei residui della vettura stessa.

  • Presa in consegna controllata

    Il trattamento delle vetture inizia con la presa in consegna controllata presso un centro di recupero autorizzato o presso un’azienda di demolizione autorizzata. Solo in questa sede viene rilasciato il certificato di rottamazione, spesso necessario per la radiazione del veicolo dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico).


  • Estrazione dei liquidi

    Nella fase di pretrattamento si procede alla neutralizzazione degli airbag e di altri elementi pirotecnici. Il trattamento vero e proprio inizia con l’estrazione di tutti i materiali d’esercizio in un’apposita officina. In questo luogo di lavoro vengono estratti mediante aspirazione il refrigerante del climatizzatore e il liquido dei freni; si procede allo scarico dell’acqua di raffreddamento, dell’olio motore e dell’olio per cambi, mentre il carburante viene rimosso mediante un’apposita pomp aspirante con punta di trapano integrata. I vari liquidi vengono travasati in appositi contenitori per lo stoccaggio, sottoposti a depurazione o recuperati da aziende specializzate.

  • Smontaggio

    Secondo la legge in futuro 85 kg su 100 di un'auto da rottamare dovranno essere riutilizzati come componenti o riciclati come materiale. Per le parti metalliche quest'obbligo viene già da tempo soddisfatto. Vetro e molti altri materiali sintetici possono già oggi essere recuperati in modo economico. A ciò BMW Group contribuisce in modo determinante con nuove procedure. Motori scomposti a regola d'arte possono essere ricondizionati e riutilizzati con un riciclaggio altamente efficiente.

  • Trattamento dei residui della vettura

    I residui delle vetture smontate vengono consegnati ad un impianto di demolizione. Le carcasse vengono frantumate in pezzi di dimensioni di un palmo della
    mano, separati e raggruppati. Plastica, tessuti, ferro e metalli non ferrosi vengono sottoposti ad ulteriori trattamenti.

DESIGN FOR RECYCLING

Già durante il processo di sviluppo del prodotto, gli specialisti di BMW Design for Recyclingpreparano il terreno per realizzare un trattamento e uno smaltimento dei veicoli fuori uso efficiente ed ecologico. Il riciclaggio rappresenta quindi una parte integrante del processo di produzione. In questo modo gli aspetti rilevanti per il riciclaggio, come la configurazione dei componenti, la scelta dei materiali e il sistema di connessione vengono presi in considerazione già in fase iniziale.

L'obiettivo è anche quello di promuovere l'uso di materiali secondari di qualità assicurata e già riciclati nelle vetture nuove. Ciò consente di chiudere il ciclo dei materiali.

COMPONENTI PROGETTATI PER UNA SECONDA VITA

L'obiettivo principale di BMW è quello di ridurre al minimo l'impatto ambientale delle auto in tutto il loro ciclo di vita. Già in fase di sviluppo e produzione di ogni auto nuovavengono inoltre poste le basi per un suo riciclaggio ecocompatibile ed efficiente.

  • Measures for environmentally acceptable

    • In fase di sviluppo i progettisti valutano tutti i componenti in merito alla loro idoneità al riciclaggio e la documentano nel disegno del componente.
    • Per i componenti di grandi dimensioni come i rivestimenti dei paraurti, il cockpit ecc. vengono ideati sistemi di riutilizzo.
    • Nella scelta dei materiali vengono ridotte al minimo le differenze di qualità evitando l'uso di materiali non riciclabili.
    • La scelta di una tecnica di connessione intelligente e adeguata garantisce uno smaltimento differenziato dei componenti dopo lo smontaggio.
    • Studi di "Life Cycle Assessment" consentono di valutare sistematicamente l'impatto ambientale dei componenti.
    • Mediante analisi effettuate sia a livello virtuale che fisico si garantisce che ogni automobile BMW raggiunga gli obiettivi prefissati.
    • Tramite corsi di aggiornamento e documentazione dettagliata i risultati di queste analisi vengono comunicati da BMW a tutti gli addetti al processo di riciclaggio.

  • Riutilizzo efficiente delle auto BMW

    Grazie a queste misure, si garantisce che per tutte le auto BMW
    • sia possibile effettuare velocemente e in condizioni sicure la neutralizzazione totale dei componenti pirotecnici, come airbag e pretensionatori, tramite un'interfaccia standard,
    • sia possibile estrarre velocemente tutti i liquidi di esercizio come oli, carburante, liquido di raffreddamento e dei freni, refrigerante ecc. tramite un apposito foro o realizzando uno specifico punto di prelievo con la punta di un trapano,
    • i componenti in materia plastica oltre i 200 grammi siano dotati del contrassegno indicante il materiale,
    • i componenti in plastica di grandi dimensioni che sono adatti a un riciclaggio economico possano essere smontati rapidamente e con facilità.